Ambrosiana Viaggi
Curiosità dal mondo

Se lui ti fa infuriare, sfogati nella stanza della distruzione

di  | 
Arrivano in Italia le "rage room", locali da affittare per sfogare la propria rabbia distruggendo tutto. La prima è stata aperta a Legnano, vicino a Milano. E sapete chi la frequenta? Soprattutto donne tra i 35 e i 55 anni...

 

Hai presente quando lui ti fa veramente uscire dai gangheri e ti viene voglia di spaccare ogni cosa a portata di mano, piatti, bicchieri, magari perfino il televisore? Bene, adesso questa tua rabbia distruttiva puoi sfogarla liberamente e senza paura di pentirti per aver mandato in frantumi oggetti ai quali tenevi e che la tua furia iraconda non ha saputo risparmiare. Il problema è che, per riuscirci, devi prendere l’auto o il treno o l’aereo e raggiungere Legnano, in provincia di Milano, dove dal 21 aprile è in funzione la prima Rage Room italiana. Di che cosa si tratta?

rage-room
Semplicemente di una stanza da prendere in affitto per qualche ora, come se fosse una camera d’albergo, all’interno della quale dare sfogo alla propria rabbia. L’idea di creare un luogo dove, a pagamento e in sicurezza, fosse possibile sfogare la collera con bastoni, martelli, picconi, piedi di porco e ogni altro genere di oggetto contundente contro oggetti, mobili ed elettrodomestici venne ai giapponesi negli Anni 90, per diffondersi poi negli Stati Uniti, da Los Angeles a New York. E ora è approdata in Italia, importata da quattro amici, che hanno visto in questa impresa un business, considerati anche i tempi di generale nervosismo che stiamo attraversando.

rage-room
La Rage Room di Legnano è composta da una piccola reception e da una stanza di 18 metri insonorizzata dove entrare e, letteralmente, spaccare tutto. L’utente può prenotare uno slot di mezz’ora online, direttamente sul sito di Anger Games, nome della società che gestiste la struttura, o per telefono. Sono disponibili tre “pacchetti”: basic (venti oggetti piccoli tra piatti, bicchieri, bottiglie, uno di medie dimensioni tra sedie, vasi, pensili, e un elettrodomestico di piccole dimensioni, come una stampante o un lettore dvd da rompere con un piede di porco), premium (trenta oggetti) e deluxe (quaranta oggetti). Si può scegliere di entrare da soli o in due.

stanze-rabbia
Una volta arrivati si viene dotati di ginocchiere, protezioni, casco, occhiali, scarpe antinfortunistiche e piede di porco. Aggiungendo qualche euro si possono avere, oltre al piede di porco, anche altre “armi”, come mazze da golf, da baseball, da cricket o badili e si possono scegliere gli oggetti da distruggere, aggiungendo anche lavatrici, televisioni e mobili di grandi dimensioni. Dopo una breve spiegazione delle regole comportamentali e dei divieti, la scelta della musica di sottofondo (la hit è la Cavalcata delle Valchirie) e la programmazione, se desiderata, di un video, si entra. La sessione per distruggere il contenuto del set dura un quarto d’ora. Poi, sfogata la collera, si torna a casa.

rage room 2
Resta un’ultima domanda: chi frequenta questa struttura? E la risposta fornita dai soci che gestiscono Anger Game ci riporta alla scenata descritta in apertura, con una lei infuriata col suo lui e pronta a far volare piatti e bicchieri: «Oltre il 60% delle nostre clienti sono donne di età compresa tra i 35 e i 55 anni“. Signore, fatevi sotto!

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *