Ambrosiana Viaggi
Contrappunti di viaggio

C’è un villaggio in Polonia tutto dipinto di fiori dalle sue abitanti

di  | 
Dal XIX secolo le donne di Zalipie si armano di colori e pennelli e decorano con fiori gli interni e gli esterni delle loro case: all'inizio era un sistema per coprire le macchie della fuliggine, ma oggi è diventata una bella tradizione che rende il villaggio una galleria d'arte a cielo aperto

 

zalipie2
La creatività e il talento delle donne riescono sempre a essere qualcosa di unico e inimitabile. Ne sanno qualcosa le abitanti di Zalipie, un piccolo villaggio nel sud-est della Polonia, situato a circa 90 chilometri da Cracovia. Visitare questa località vi regalerà la magia di un luogo incantato, perché qui qualsiasi elemento urbano e decorativo è stato dipinto dalle donne del paese, che hanno ornato con splendide ghirlande di fiori case, ponti, pozzi e persino le cucce dei cani.

zalipie cuccia
Pare che tutto sia cominciato all’inizio del XIX secolo, per sopperire alla problematica delle macchie di fuliggine create dalla legna arsa. Le case di Zalipie non avevano la ventilazione adeguata e il fumo dei camini causava grosse macchie scure che venivano nascose sotto strati di calce. Così a un’abitante del paese venne l’idea di dare un tocco artistico a questo problema domestico e cominciò a disegnare fiori all’interno della propria abitazione.

zelipie

paese-fiori-polonia_
Ben presto anche tutte le altre donne del paese seguirono il suo esempio, dipingendo fiori all’interno delle proprie case e ampliando il loro operato anche alle pareti esterne, dando così vita a questo straordinario villaggio dipinto. Di generazione in generazione ne affinarono la tecnica e tramandarono quest’arte alle donne del paese che ricoprirono di decorazioni floreali finestre, porte, mobili, suppellettili, muri e soffitti.

zalipie pol
C’è davvero da rimanere estasiati di fronte ai fiori colorati che decorano le pareti delle case di questo villaggio e che inizialmente le donne realizzavano fabbricandosi da sole sia i colori che i pennelli. La tradizione pittorica continuò anche quando non ci fu più bisogno di coprire le macchie di fuliggine e le case continuarono a essere decorate per rendere più bello il villaggio durante le celebrazioni religiose. Fu così che per reagire all’immenso disastro provocato dalla Seconda Guerra Mondiale, nel 1948 venne organizzata una gara di capanne dipinte che prese il nome di Malowana Chata e che da allora si svolge ogni anno dopo la festività del Corpus Christi. Oggi consiste nel dipingere nuovi fiori sulle case e restaurare quelli che negli anni ha perso il loro splendore cromatico originale.

zalipie-dipinti
zalipie poll
 Se volete visitare Zalipie, potete prendere l’autobus che parte dalla città di Tarnów e che in un’ora e mezza circa vi porterà a destinazione, anche se vi consigliamo di utilizzare un’auto a noleggio perché gli autobus non sono numerosi e non potete rischiare di perdervi questo meraviglioso spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *